AWS Access Key ID: AKIAJ7DQPOFOBGXYDSLA. You are submitting requests too quickly. Please retry your requests at a slower rate. Sostituzione del parabrezza o del lunotto

Sostituzione parabrezza/lunotto

Vediamo un po’ se siamo in grado di fare una manutenzione fuori dell’ordinario alla nostra auto, ma tutto sommato semplice; un operazione possibile su molte auto di una certa età.

Buco nel vetro anteriore di un auto Un evento qualsiasi vi obbliga a sostituire il parabrezza o il lunotto? Una operazione decisamente da carrozziere.

Nei paraggi non c’è nessuno di quelli che ti riparano o sostituiscono il vetro in questione in poco tempo, e le varie carrozzerie interpellate ti hanno chiesto cifre che non ti puoi permettere?

Come fare? Bene innanzitutto occorre trovare qualche autoricambi che venda il pezzo in questione e chiedere se il cristallo che noi cerchiamo è del tipo che va incollato (ci sono auto, soprattutto recenti, in cui il parabrezza/lunotto va incollato alla carrozzeria per motivi di progettazione) e, se non è il nostro caso, e il prezzo è buono, acquistarlo. Ovviamente deciderete voi se sostituire la guarnizione con una nuova.

Poi, sempre se necessario, acquistate una fiala di sigillante dal rivenditore.

Tenete presente che non tutte le auto ne abbisognano, basta guardare sotto la guarnizione vecchia per vedere se c’è o non c’è il sigillante, in ogni caso lo potrete mettere in seguito, se necessario.

Fatto l’acquisto del vetro passiamo a vedere quali sono gli attrezzi indispensabili.

Innanzitutto due amici che vi aiutino la mezz’oretta scarsa che occorrerà per la sostituzione. La loro presenza è fondamentale, saranno loro che dovranno sollevare il vetro e tenerlo fermo, mentre voi metterete a posto la guarnizione.

Poi circa 5/6 metri di cordicella spessa 3 o 4 millimetri ed un cacciavite o una lama smussata e non tagliente. Non occorre altro.

Iniziamo con la sostituzione

  • Togliete le spazzole tergicristallo e, se lo ritenete necessario, i braccetti porta spazzole.
  • Smontate il vecchio cristallo rotto cominciando a tirare verso l’esterno la guarnizione dal punto in cui vi è più comodo, evitando di romperla se non avete la nuova, il tutto con molta calma. (E’ la parte più delicata, una volta che la guarnizione inizia ad uscire è tutto più facile.)
  • Toglietela tutta, uno degli amici dentro l’auto impedirà la caduta del cristallo.
  • Aiutato dall’altro amico prendete il cristallo con i guanti e poggiatelo dove volete.
  • Prendete la guarnizione e, se c’era prima, metteteci il sigillante, poi mettetela sul vetro nuovo, e, una volta montata, prendete il cordino e mettetelo dentro la gola vuota della guarnizione, con i due capi che si incroceranno sulla metà inferiore della guarnizione e quindi del vetro
  • Entrate in macchina, i due amici solleveranno il cristallo e lo avvicineranno alla sua posizione, mentre voi tenendo incrociati e tesi i due capi del cordino portatelo (il cordino) dentro l’auto, fate appoggiare il cristallo in posizione sull’auto, quindi iniziate a tirare lentamente prima uno e poi l’altro capo del cordino verso l’interno dell’auto. (Questo farà si che la guarnizione scivolerà in posizione all’interno dell’auto)
  • Continuate a tirare lentamente tutto il cordino fino alla fine aiutandovi eventualmente col cacciavite. Fine delle operazioni ad alta tecnologia.
  • Uscite fuori e con qualche colpo di piatto della mano su tutto il bordo del cristallo vi assicurerete che sia tutto a posto.
  • Se necessario alzate la guarnizione e iniettate il sigillante.
  • Rimontate le spazzole tergicristallo e i braccetti.

Lunotto di un'autovetturaPrendete l’auto e andate a fare un giretto a bassa velocità, potreste sentire qualche scricchiolio finchè il cristallo e la guarnizione non si assestano.

Fate la prova del getto d’acqua e se tutto è ok non avrete infiltrazioni. Se si trattasse del lunotto dovete avere l’avvertenza di staccare i fili della resistenza prima di toglierlo e di riattaccarli dopo altrimenti quando vi servirà non funzionerà. Portate il vetro, che avrete provveduto a ridurre in pezzi, al contenitore di raccolta vetro. Tutto qui.

In caso combiniate danni la colpa sarà certamente tutta la vostra mentre se l’esito sarà positivo ci degneremo di accettare inviti a cena/pranzo o in alternativa pacchi dono alle feste.

articolo a cura di Massimiliano Carnevale

Ultimi articoli aggiunti
  1. Volano Bimassa riparazione, uso e consigli - Il volano bimassa: invenzione geniale ma fonte di qualche grattacapo
  2. Tail of the Dragon - La coda del dragone - Us Route 129 - 318 curve in rapida successione: tutto questo solo sulla Tail of the Dragon
  3. Elenco Autovelox - Di seguito pubblichiamo la lista degli Autovelox fissi presenti sulle strade e autostrade italiane aggiornato alla data di pubblicazione dell'articolo.
  4. Tolleranze e multe - Il codice della strada, per ovviare agli errori di misurazione insiti in qualunque strumento di misura ha introdotto delle tolleranze per far sì che tali errori non si ripercuotano sui conducenti
  5. Elenco dei Tutor presenti in Italia - Elenco dettagliato di tutti i Tutor presenti in Italia